L'esperienza di Elena Pelli

L'esperienza di Elena Pelli

Ciao a tutti,

vorrei condividere con voi alcune delle emozioni che ho vissuto durante il mio soggiorno di due settimane presso la scuola Mama Lorenza’s Vocational Centre.
Magari a qualcuno potrebbe interessare ad intraprendere questa esperienza di vita.
Il primo impatto attraversando la città di Mombasa è stato toccante ma mi sono subito ambientata a quella realtà con la sensazione di naturalezza pur vedendo un grande caos, sporcizia, strombazzate dei tuc tuc, picki picki e matato questi sono i loro mezzi pubblici, via vai di persone, bancarelle di vestiti ammucchiati, bancarelle di frutta e verdura mango, mais, pomodori, banane, carretti colmi di recipienti d’acqua trainati da uomini per il gran peso. Mi son detta qua siamo nel medioevo, quanto c’è da fare!
Alla scuola è stata ancora un’altra realtà: si è aperto il portone e si vede sbucare il bellissimo viso sorridente ed emozionato di Anna Laura con Jane e tutto lo staff.
Una marea di ragazze in fila ben composte, ben vestite, sorridenti, curate che cantano con una potenza indescrivibile, fantastica, naturale che mi attraversa il cuore come una bomba. Iniziamo a ballare insieme, l’emozione sale.


Questo è stato solo l’inizio…c’è moltissimo da raccontare. Emozione ma quella vera e pura ogni giorno: dove c’è un grande rispetto per il prossimo, dove c’è coscienza dei valori morali, dove c’è il bene per il prossimo, dove il più debole viene aiutato, dove la dignità della vita esiste, dove l’individualismo non esiste ma c’è una grande collettività, dove c’è la voglia di dare al prossimo senza aspettarsi nulla in cambio, pur avendo il minimo indispensabile se non meno ma… dove si è veri.

Elena Pelli

Mercatino di Natale a Ponte Capriasca
TraSguardi 2017

Fondazione Child to child for Africa, c.p. 354, CH-6965 Cadro
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© 2018 Child to Child for Africa - by Meraviglioso.ch - Privacy