Padre Angelo Fantacci

Padre Angelo Fantacci

Venni a conoscenza di questa encomiabile fondazione “Chid to Child for Africa” quando una domenica dopo la messa mi venne a salutare la signora Lorenza Bernasconi che in poche parole mi ragguaglio’ sul suo lavoro in quella fondazione. Poi restammo sempre in contatto sia quando lei veniva a Diani sia quando tornava a Villa Luganese.

La fondazione ha cominciato il suo lavoro nello showground, aiutando un bel numero di bambini e mamme. Poi si estese fino alla Girls Secondary School di Waa non lontana  da Diani. La fondazione non s’impegnò solo di aiutare tante ragazze nello studio, ma fece sistemare anche aule, dormitori e servizi igienici che lasciavano molto a desiderare. Inoltre il lavoro della fondazione allungò le sue braccia fino a Kilifi e Malindi per poter dare un aiuto a tanti altri bambini e bambine bisognose.  

La fondazione mira sopratutto alla istruzione, perchè è attraverso lo studio che gli africani possono diventare non solo istruiti, ma impegnati a farsi una posizione sociale ed economica più sicura senza dover dipendere sempre da altri.

La mira della fondazione e della signora Lorenza era quella di creare una scuola chiamiamola tecnica per le ragazze dove potessero imparare un lovoro particolare adatte alle ragazze come sartoria, parruchiere, cucina, computer ecc.

Insieme alla signora Lorenza e Mariadele girammo vari posti e c’era sempre qualche impedimento perchè i musulmani mettevano di mezzo la religione. Alla fine trovammo dei musulmani ben disposti e si combinò subito per il terreno e il prezzo.

Su quella terra è stata realizzata un bellissima scuola che io definisco “Number One” e  che può accettare circa 50 ragazze.

Quella scuola giustamente porta il titolo di “MAMA LORENZA’S VOCATIONAL CENTRE”.
Quella scuola per ragazze è una chiara ed evidente dimostrazione di fede di tutti coloro che fanno parte del comitato della fondazione.
È proprio la forza della nostra fede che spinge a realizare quelle opere che beneficiano tante povere africane che le aiuterà ad elevarsi socialmente, ad emanciparsi e diventare elementi utili ed efficenti sia per le famiglie che per la società.

Le opere sociali che io chiamo anche cristiane danno un buon risalto alla vera fede viva. Difatti San Giacomo nella sua lettera ha scritto: ”Come il corpo senza l’anima è morto, così la fede  senza le opere è morta.”   

Io come missionario che da 51 anni lavoro in questo paese africano mi sento in dovere di ringraziare tutti i membri della fondazione, perchè hanno scelto per quella realizzazione sociale-crstiana il territorio della missione di Diani-Ukunda.
Grazie infinite e che il Signore vi assista e protegga sempre nel cammino della vostra vita.

P. Angelo Fantacci

Libretto 2014
Lori

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

Fondazione Child to child for Africa, c.p. 354, CH-6965 Cadro
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© 2019 Child to Child for Africa - by Meraviglioso.ch - Privacy